Artemisia Gentileschi: pittrice nel 600 e simbolo di indipendenza femminile ai nostri giorni

artemisia

Non ci sono molti casi nell’arte come quello di Artemisia Gentileschi: per una donna del Seicento non solo era difficile diventare pittrice, ma era del tutto impensabile arrivare alla fama e all’indipendenza.

Figlia d’arte, il talento della giovane Artemisia conquistò ben presto la fiducia di suo padre, Orazio Lomi Gentileschi, che le riservò un posto privilegiato nella sua bottega romana.

Qui Artemisia imparò a dipingere, sulla scia, come tanti all’epoca, del Caravaggio, ed è qui che realizzò, ad appena diciassette anni, la sua prima opera, “Susanna e i Vecchioni”, nella quale, seppur presente l’influenza dello stile di suo padre, lascia già trasparire il suo talento e la sua originalità. Di questo periodo si hanno testimonianze legate anche all’evento più violento della sua vita: il controverso stupro subìto da parte di Agostino Tassi, amico di famiglia, che secondo la critica rimarrà per sempre impresso nelle figure femminili ricorrenti nelle tele da lei dipinte. Prima donna ad essere ammessa all’Accademia del disegno di Firenze, Artemisia riesce a guadagnare la protezione di personaggi influenti e la stima di moltissimi artisti della sua epoca. Da Roma si sposterà a Firenze, quindi di nuovo a Roma, poi Venezia, Londra, infine a Napoli, dove morirà nel 1653. Artemisia è stata una delle donne più indipendenti del suo tempo, originale, sensibile, determinata, un’artista che ha lottato con la propria personalità e con il proprio talento superando i pregiudizi che a quel tempo venivano espressi riguardo le donne pittrici, una donna che ha saputo rialzarsi dopo un episodio di violenza, che si è riscattata ed è riuscita a crescere autonomamente le sue figlie. Una donna libera, così come nessun’altra donna poteva sentirsi ed essere nel Seicento e che è ricordata e ancora celebrata sia per la sua arte sia per il suo coraggio.

Le informazioni contenute in questo sito web sono solamente a scopo informativo e non intendono sostituire il consulto da parte di un medico. Le recensioni si basano su materiale ed informazioni di natura generica prese dal sito ufficiale del produttore e/o fornitore, informazioni reperibili di dominio pubblico e facilmente accessibili. Non è possibile ritenere il sito responsabile riguardo l'accuratezza, completezza o veridicità del materiale pubblicato né per eventuali danni fisici o morali derivanti dall'uso improprio dei contenuti pubblicati. Il sito web non è ne produttore e/o fornitore dei prodotti che recensisce. Ti invitiamo a consultare:

Approfondimenti | Terms and Conditions | Cookies Policy

Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito utilizza cookies. Continuando la navigazione nel sito acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra Cookies Policy


Accetta